07:22 PM 07:22 PM07:22 PM
 

Si avvia una nuova progettualità sul territorio. Terre di Ruggiero ha l’mbizione di contribuire a migliorare l’offerta culturale e turistica dell’area sud della Basilicata.

Lauria ed il circondario possono avere un futuro? Le nuove generazioni potranno puntare il proprio avvenire sulla loro città?  Il dibattito locale e nazionale di questi mesi legato anche alle irripetibili opportunità europee va in questa direzione. Ma cosa concretamente possono fare i soggetti locali, le energie del territorio, spesso armate ‘solo’ di tanta buona volontà,  rispetto a questioni così impegnative e complicate?

Cosa può mettere in campo un’associazione, un gruppo di lavoro per migliorare il proprio territorio?  E’ giusto puntare sulla cultura, sul turismo, su un sistema di accoglienza non estemporaneo al passo con le nuove esigenze e le nuove tendenze?

Terre di Ruggiero è il tentativo di favorire un approccio nuovo, un rinnovato approdo verso la fruizione  una serie di peculiarità del territorio che sono i veri punti di forza di un’area vocata indubbiamente al turismo: natura, cultura, tradizione, storia, enogastronomia sono gli aspetti principali di un sistema che va sostenuto e promosso utilizzando le moderne strategie ma soprattutto sviluppando una metodica ‘visione d’insieme’ ordinata, coerente e costante.

Il progetto messo a punto dall’associazione Mediterraneo in collaborazione con l’associazione Magna Grecia ha come obiettivo quello di rafforzare e mettere a sistema l’offerta culturale e turistica di Lauria e dell’area.

L’attività di volontariato intesa come servizio di qualità e competenza alla propria terra, ha l’ambizione di poter sviluppare percorsi semplici ma efficaci utili a far conoscere un territorio dalle grandi potenzialità. La costanza che caratterizzerà l’impegno del gruppo di lavoro determinerà la riuscita di una iniziativa che trarrà forza dall’impegno quotidiano.

 

 

 

pag.23 SAVE_20210202_124512